Persone al centro del fare

Quest’anno per la prima volta a fare da cornice all’evento è la Biblioteca Sperelliana del Comune di Gubbio. L’evento con il Patrocinio del Comune di Gubbio è in programma sabato 24 ottobre a partire dalle ore 18:00 e tra gli ospiti ci sarà Filippo Poletti, noto giornalista ed esperto in comunicazione aziendale. Per l’occasione verrà presentato il

Start

24/10/2020 - 18:00

End

Address

Sala ex Refettorio, Biblioteca Sperelliana, Gubbio   View map

Quest’anno per la prima volta a fare da cornice all’evento è la Biblioteca Sperelliana del Comune di Gubbio.

L’evento con il Patrocinio del Comune di Gubbio è in programma sabato 24 ottobre a partire dalle ore 18:00 e tra gli ospiti ci sarà Filippo Poletti, noto giornalista ed esperto in comunicazione aziendale. Per l’occasione verrà presentato il suo libro “Tempo di Iop: Intranet of People”, consapevoli del fatto che per ripartire ai tempi del coronavirus occorre mettere al centro i collaboratori, coinvolgendoli nella vita delle aziende e delle istituzioni (il libro è disponibile come ebook su Amazon ed è presente anche in formato cartaceo nelle librerie).

Sarà presente inoltre anche Massimiliano “Max” Monaco, noto human potential coach che aiuta le aziende e le persone a migliorare stile di vita e performance, attraverso percorsi motivazionali e consigli specifici che interessano l’atteggiamento mentale, l’attività fisica e le abitudini alimentari di ognuno di noi. Insieme a lui poi ci saranno anche altri ospiti autorevoli che renderanno molto stimolante l’intero evento.

vi invitiamo a registrarvi inviando una mail a info@terracomunica.com

 

TERRACOMUNICA

La nostra associazione Terracomunica è nata oramai 15 anni fa per sostenere e promuovere la sostenibilità delle persone e dei territori. Si tratta di un gruppo di amici che si prodiga per il proprio piacere con il desiderio di coinvolgere le persone e le loro storie. Riteniamo che il sistema più efficace per comunicare sia la relazione tra gli individui e lo spazio in cui vivono, favorendo le risorse del territorio piuttosto che le suggestioni del mondo globalizzato.

Questa non è solo un’esigenza causata dalla “crisi” attuale, economica o pandemica che sia, ma anche una strategia di comunicazione per fare fronte a nuove tendenze sociali sempre più in repentino cambiamento. Dovremmo forse riconoscerci sempre di più  in realtà diverse durante l’arco della nostra vita, in forme e contesti diversi, ma egualmente ricchi di contenuti. E dovremmo non dimenticarci mai che siamo persone e che abbiamo a che fare sempre con altre persone. Ci potrà capitare a volte di dover cambiare strategia in corsa ed avere un modus operandi non perfettamente aderente al nostro fare consueto. In questo contesto magari ci sarà utile un confronto basato sulla relazione tra le persone.

Il concetto della persona al centro del fare e la condivisione delle sue storie quindi saranno sempre la naturale linea relazionale di un sistema che guarda al domani dando importanza alla somma delle esperienze che ha vissuto e delle persone che ha incontrato e ascoltato.

Seguiteci e magari registratevi per prendere parte all’iniziativa inviando una mail a info@terracomunica.com con nome cognome

FacebookTwitterLinkedIn