L’edizione 2014 di Terracomunica Festival ha visto un susseguirsi di giorni intensi tra mostre, workshop fotografici ed eventi nella città di Gubbio, scelta come cornice privilegiata per l’intera manifestazione, e che diventerà un appuntamento annuale fisso.Terracomunica si propone, dandosene motivo costitutivo, di comunicare il territorio nel modo più autentico possibile: vivendolo. Nasce così il Terracomunica Festival, una possibilità concreta, offerta in primis ai forestieri di ogni tipo, di saggiare con propria mano le peculiarità che compongono e definiscono un luogo come territorio, in questo caso di quello eugubino. Vivere fisicamente la territorialità di realtà come Gubbio, Spilimbergo, Senigallia, Firenze, New York e Ningbo in Cina (città in cui opera attivamente Terracomunica dal 2009) significa avvicinare il più grande viatico comunicativo esistente, la persona, direttamente ai territori ed alle loro specificità come vivide fonti di comunicazione. Lo sforzo e l’iniziativa intrapresa da Terracomunica vuole, in questo senso, arrivare ad intessere una vera e propria rete sinergica a favore e lungo il territorio eugubino: una rete che possa unire le diverse iniziative e realtà sociali mantenendo saldi gli obiettivi comuni, tesi verso lo sviluppo della città, ed evitando la dispersione di energie propositive.Tra le mostre di questa edizione si segnalano  “Made in America” e “Human presence in the photographic image” alla galleria di via Lucarelli. Un arrivederci dunque all’edizione del prossimo anno, già in fase di definizione tra gli organizzatori, che si prospetta di realizzare gli obiettivi di crescita e di rete visti, arricchendo il calendario di eventi e il numero di persone, aziende, realtà e territori coinvolti.

FacebookTwitterLinkedIn